10420049_10153212351488556_9134594056690992412_n

Eccoci di nuovo qua. Questa volta voglio raccontarvi la storia di un giovane talento grafico. L’ho scoperto andando a cercare vari libri che riguardassero il web marketing e alle social media strategy e devo dire che mi ha subito colpito: si chiama Andrea Antoni ed è esperto di Instagram. Il suo libro fa parte della collana Web in testa  e parla proprio di questo social network che, come già detto più volte, è completamente costruito sul Visual Marketing.

Ma parliamo del suo autore: Andrea Antoni è meglio conosciuto come Style1, che è la sua tag (o firma) da graffiti-writer. Ha iniziato a dipingere graffiti nel 1997 e da subito ha scelto la rete per cercare di dare massima visibilità alle sue opere: così ha realizzato i primi siti con front page, passando poi (più o meno) per tutte le piattaforme social possibili (myspace, fotolog, mirc etc). Per un paio di anni la sua principale attenzione si è rivolta a twitter, per poi però approdare quasi naturalmente a Instagram. Utilizzo il termine “naturalmente” perché proprio Andrea lo ha scelto: avendo negli anni studiato grafica e avendo lavorato in studi o come freelance, il lavoro con le immagini è divenuto la sua vita, facendo di un social network come Instagram una sua “protesi naturale”. Non ha comunque intenzione di diventare un personaggio legato inscindibilmente a questa piattaforma e quindi sta già sondando anche altri social network per poter condividere con gli altri utenti il suo lavoro e la sua passione. Nel frattempo però gli ho rivolto un paio di domande:
1614553_10203734914555486_5514193366365958286_o

 

Andrea, se tu dovessi dire un solo motivo per cui è importante per un’azienda saper gestire BENE un account Instagram, quale diresti? E soprattutto Instagram è per tutti o ci sono eccezioni?

Ciao Anna! intanto ti rispondo dicendoti che dalla regia mi suggeriscono che è Instagram il social network che può vantare un maggior engagement del pubblico (attestato attorno al 4%) rispetto a cifre ben più basse di altre piattaforme social come il più noto Facebook. Scrivo “mi suggeriscono” perché sono dati che chiaramente non sono in grado di confutare e quindi devo prendere per buoni.
Instagram è abbastanza adatto “a tutti”, nel senso che si può trovare sempre una storia da raccontare in qualche modo, legata a qualsiasi attività noi o la nostra azienda svolgiamo. Questo non vuol dire però che tutti possano usarlo bene e sfruttarlo nel migliore dei modi, sia perché non tutti siamo in grado di realizzare immagini dignitose, sia perché non troviamo un modo coerente di presentare i nostri “prodotti”e la loro immagine.

538621_10150975059718556_84026907_nQuali sono secondo te i 3 account Instagram che meritano di essere seguiti assiduamente nella loro strategia di social media marketing?

Ti confesso una cosa: a me la parola “marketing” non fa impazzire. Personalmente, per quanto mi faccia conoscere come professionista anche tramite Instagram, preferisco pensare a questa app come strumento per divertirmi; pensarla solo come strumento di marketing mi annoia un poco: oltre ad essere certo che ci siano persone più competenti di me da questo punto di vista.
Ad ogni modo proverò a risponderti cercando tra gli account che seguo.
Sicuramente mi viene in mente @Australia: il profilo ufficiale dedicato al turismo del continente australe che con i suoi 1 milione 267 mila follower fa capire che sia molto apprezzato. Non pubblicano offerte promozionali o pubblicità specifiche: si “limitano” a raccontare il territorio tramite una scelta molto accurata di fauna, flora e attività interessanti da fare in loco.
Un altro profilo interessante è quello di @olloclip, un famoso sistema di lenti per smartphone: a volte pubblicano foto di prodotto, ma prediligono pubblicare immagini realizzate dagli utenti tramite le loro lenti. In questo modo stanno realizzando una galleria molto varia, composta da immagini di grande livello che mostrano al pubblico le potenzialità del loro prodotto in modo indiretto; senza dimenticare l’importanza del fatto che stanno fidelizzando il pubblico e i clienti tramite lo spirito di appartenenza a questa community.
Infine ti cito @virgola_ di cui parlo approfonditamente nel mio libro: grazie a delle illustrazioni con un tratto riconoscibile e un personaggio distintivo, riesce a restare coerente sia che si tratti di disegni realizzati per “gioco” che di collaborazioni pubblicitarie. Un esempio inoltre diverso di come utilizzare Instagram senza dover essere prettamente dei fotografi.

10556341_10153173402713556_3448752374193651857_nUn grazie ad Andrea Antoni per avermi dedicato un po’ del suo tempo, a questo punto non mi resta che invitare tutti ad acquistare il libro di Andre sul sito http://www.webintesta.it per scoprire approfonditamente i segreti di Instagram!

Comments are closed.