Crea sito

Rubrica del Lunedì. La composizione.

composizione geometrica numero 7

 

La composizione è l’organizzazione intenzionale degli elementi del linguaggio visuale e plastico dentro un’opera. Comporre significa suddividere il campo visivo nei suoi valori strutturali ed espressivi.
Così come per un testo componiamo frasi seguendo delle regole grammaticali e di sintassi, nella composizione visiva accostiamo colori, elementi, segni ponendoli in relazione tra loro mediante alcune regole proprie della grammatica visiva.
Ne nasce così un messaggio visivo con precisi valori strutturali ed espressivi.
Un’opera d’arte o un messaggio visivo sono il risultato positivo della giusta composizione degli elementi. Le regole di questa composizione vengono applicate dall’autore in base al suo gusto estetico, la sua cultura e il messaggio da comunicare.
Nelle tante immagini che ogni giorno passano davanti ai nostri occhi e che difficilmente rimangono impresse in noi, una composizione è quella che ne fa la differenza, andando a catturare l’attenzione.
Un po’ come quando vediamo un fiorista preparare un mazzo di fiori, o un vetrinista creare una nuova vetrina: la composizione è ciò che determina il grado di piacevolezza e di capacità di coinvolgimento di qualsiasi opera o messaggio.

Posted in Rubrica del Lunedì | Commenti disabilitati su Rubrica del Lunedì. La composizione.

Come creare un packaging di successo

McDonald'sPackagingBoxer_0

Nel linguaggio comune questo termine viene utilizzato molto poco, e a meno che non siate addetti al settore, probabilmente riconoscerete l’argomento soltanto dalla foto sopra. Stiamo parlando del mondo del packaging, ovvero le “confezioni” in cui vengono avvolti i prodotti. Che parliamo di estathè, o di una bambola, o di un gioiello di Tiffany, la prima cosa di un prodotto che appare all’occhio è proprio la scatola in cui esso è contenuto, e lo studio del packaging fa parte di una strategia di Visual Marketing da curare con tanta attenzione. Ricordate quando in passato vi ho chiesto perché, a pari qualità di prodotto, veniva scelto un flacone di Shampoo piuttosto che un altro? Il segreto sta proprio qui, nella confezione che lo racchiude.
Quali sono allora le caratteristiche che dovrebbe avere un packaging per risultare davvero di successo?
Innanzitutto dovrebbe creare visibilità nel punto vendita e curiosità, anche in base al suo settore di appartenenza. Una confezione originale quindi che si differenzi dalle altre del suo stesso mercato (pensate alla confezione piramidale dei Ferrero Rocher). Allo stesso tempo è bene porre attenzione anche alla storia di quel prodotto e alla sua tradizione, che come sempre può insegnarci cosa ha funzionato davvero e cosa potrebbe andare a toccare le corde emotive del pubblico.
Il packaging dovrà essere assolutamente semplice nell’utilizzo (avete presente la scatola dei Tic Tac?) e nella sua realizzazione dovremo porre molta attenzione all’ambiente in termini di minor consumo energetico e di durata.
Una volta progettato, ovviamente non dimentichiamo di registrare la nostra idea!
E voi ricordate packaging che siano stati veramente efficaci? Raccontatecelo nei vostri commenti…

Posted in Packaging | Commenti disabilitati su Come creare un packaging di successo

Il packaging più famoso di tutti i tempi!

tiffany_blue_box_-620x465

Questa mattina ho scovato questo interessante articolo di ninjamarketing.it in cui si parla di uno dei più famosi Packaging della storia. Ho approfittato subito di questa occasione, poiché parlare di Visual Marketing significa anche dare spazio al mondo dei Pack, uno tra i più difficili da conoscere e saper sfruttare bene.

Invito quindi a leggere questo articolo: sono certa che potrà essere per tutti spunto di importanti riflessioni e insegnamento per ottime strategie di (visual) marketing.
Eccolo qui per voi: i segreti del packaging piu famoso di sempre: tiffany blue box

Buona lettura!

Posted in VE LO CONSIGLIO! | Commenti disabilitati su Il packaging più famoso di tutti i tempi!

Il linguaggio del colore. Rubrica del Lunedì.

Lily flowers chakras

 

Le reazioni psicologiche che vengono suscitate nell’osservatore di fronte a diverse tonalità, sono la riprova che effettivamente esiste un vero e proprio valore espressivo in ciascun colore.
Grazie a questo la psicologia studia il carattere delle persone proprio basandosi sulle scelte cromatiche e gli abbinamenti di colore preferiti. Se tu provassi  per esempio a dividere un foglio in due e a riempire un lato con i colori che preferisci e l’altro con quelli che non ami affatto, ti renderesti conto di quante differenze puoi notare tra le tue scelte e quelle dei tuoi compagni.
Alcune tonalità e colori hanno una così forte potenza espressiva, da essere sufficienti da sole a esprimere una situazione o un’emozione. Per esempio alcuni colori vengono associati a stagioni più calde, come l’estate e la primavera. Al contrario altri alle stagioni più fredde. Nessuno si sognerebbe mai di rappresentare l’inverno con il colore arancio!
Stessa cosa può appunto accadere con il mondo delle emozioni. Colori luminosi, tenui rimandano ad una sensazione di pace e serenità mentre colori più forti rimandano ad emozioni potenti, come il rosso dell’amore o il nero della paura.

Posted in Rubrica del Lunedì | Commenti disabilitati su Il linguaggio del colore. Rubrica del Lunedì.

Le due facce della stessa Honda

Stamani un mio caro amico ha pensato a me, inviandomi su facebook questo video. Si tratta dello spot di Honda della nuova Civic. L’utilizzo del video è di grande impatto. E’ stato ideato dalla W+K di Londra e l’intento era quello di comunicare le due anime dell’auto: la berlina per tutti i giorni e la sportiva brillante e aggressiva. E ci sono riusciti benissimo!
Gli utenti stanno impazzendo di fronte alla possibilità di passare da una scena all’altra, quella di giorno e quella di notte con le loro differenti caratteristiche, solo premendo una lettera sulla tastiera.
Idea davvero geniale! Grazie Luca per avermela mostrata!

 

Posted in Visual Marketing | Commenti disabilitati su Le due facce della stessa Honda