Lo scorso fine settimana, durante il corso di aggiornamento di Millemotivi Franchising mi sono trovata a parlare a tutti i presenti del significato dei colori. Ciascun colore, per quanto spesso non ce ne rendiamo conto, suscita in noi emozioni di vario tipo e ci pilota verso delle scelte.
In particolare, nel mondo del visual marketing, è importante conoscere la differenza sulla scelta di un colore piuttosto che un altro, perché da questo dipende il risultato che ne otterremo.

Ecco perché oggi voglio parlare proprio di questo, nonostante vi abbia già fatto riferimento in questo articolo oggi entreremo ancora di più nel dettaglio, perché non esiste visual marketing senza l’utilizzo corretto degli strumenti che abbiamo a disposizione.

Nonostante il significato che attribuiamo ai colori cambi da paese a paese, è inevitabili associare alcune tonalità ad una sensazione di benessere piuttosto che all’esatto opposto.
L’arancio per esempio, così come il giallo o il verde sono colori che sprigionano vitalità e quindi che vengono associati a qualcosa di bello. Al contrario colori come grigio, blu, viola, rimandano alla tristezza e al malessere. Colori come l’azzurro o il rosa identificano subito qualcosa di innocente, legato all’infanzia, mentre le tonalità del rosso trasmettono passione.
Insomma, non esiste un colore neutro, cioè un colore che per sua natura non trasmetta alcuna sensazione.

Di seguito, un elenco che spieghi questi aspetti fondamentali, dividendo i colori caldi da quelli freddi:
rosso: il colore rosso è il più vibrante e stimolante. Esprime sensazioni positive ed è il primo colore che notiamo. E’ capace di attirare l’attenzione più di tutti provocando in noi una qualsiasi reazione emotiva.
giallo: è il colore del sole, per questo viene associato alla gioia, alla allegria, all’ottimismo. Anche il giallo attira tanto l’attenzione ed esprime sensazioni positive.
arancione: è un colore vivace, dinamico e trasmette accoglienza e amichevolezza. Unisce in sé la forza del rosso con la vitalità de giallo. Anche l’arancione è ottimo per attirare l’attenzione.
blu: è un colore molto rilassante e positivo, esprime benessere, tranquillità, pace. E’ il perfetto nemico del rosso: spinge ad essere razionali e a riflettere.
verde: distensivo e riposante per gli occhi, è il colore più rilassante. E’ il colore della natura e invita alla riflessione e alla calma.
Rosa: Morbido e delicato è usato come simbolo di amore e dolcezza. Attenzione, però: un utilizzo eccessivo di questo colore può essere considerato infantile. Bianco: Purezza, pulizia. In Asia il bianco è legato alla morte. Nero: Può essere  sofisticato, elegante o misterioso, ma simboleggia anche la morte e l’occulto. Se utilizzato in modo corretto può creare un effetto molto esclusivo e chic. Oro e Argento: Colori prestigiosi e regali. Tendono ad essere associati ai beni costosi.

Pubblicato in colori | Commenti disabilitati su Quale colore preferisci? Io lo so già!