contrasto colori puri

L’accostamento di vari colori genera sensazioni ed emozioni diverse in chi li guarda a seconda di quanto questi siano tra loro più o meno contrastanti. Colori simili regalato all’utente una sensazione di pacatezza e di calma, mentre colori molto contrastanti esprimono energia e aggressività. I colori possono essere più o  meno affini tra loro in base alla luminosità, chiarezza e tonalità.
Nell’arte sono stati individuati alcuni tipi di contrasto, che vengono utilizzati dagli artisti per generare diversi tipi di effetti percettivi ed espressivi:

1 – Contrasto timbrico dei colori  Accostamento di due o tre colori saturi. L’effetto è energico e deciso.
2 – Contrasto di chiaro o scuro Si ha il chiaro e scuro quando due tonalità si trovano nelle direzioni opposte della scala tonale
3 – Contrasto di freddo e caldo Parliamo di colori caldi o freddi quelli che per associazione si avvicinano di più o di meno al colore del sole e della luce
4 – Contrasto di colori complementari I colori complementari sono quelle tonalità che, messe insieme, formano il colore grigio, che è la somma dei colori primari
5 – Contrasto di simultaneità Si parla di simultaneità quando un colore cambia la sua percezione in base al colore che ha attorno.
6 – Contrasto di qualità o di luminosità Il contrasto di qualità si determina mediante l’accostamento di colori con diverso grado di luminosità.
7 – Contrasto di quantità La quantità e le dimensioni nella stesura di una tinta variano in base al grado di luminosità che ogni tinta presenta.

Posted in Rubrica del Lunedì | Commenti disabilitati su Rubrica del Lunedì. Armonie e contrasti di colore